Big Apple Juice

Produzione
Clipper Media

Scritto e diretto da
Andrea De Fusco

Fotografia
Andrea De Fusco

Montaggio
Alessandro Marinelli

Musica
Vittorio Giannelli, Pietro Secchi

Ibrido tra un documentario meta-cinematografico e un diario di viaggio BIG APPLE JUICE racconta la mia esperienza personale a New York sulle tracce dei film che mi hanno fatto scoprire la città. Avvalendomi della tesi del pensatore francese Jean Baudrillard, secondo il quale per cogliere il segreto della città americana bisogna andare dallo schermo alla città e non viceversa ho cercato di catturare lo spirito della metropoli confrontando le immagini rubate alla strada con quelle cinematografiche che già vivevano in me.

Ho cercato il cinema nella città sia nel senso citazionistico, sia per quello che c’è di intrinsecamente cinematografico nel tessuto urbano. Girando solo per la città ho riscoperto molti dei luoghi di alcuni dei miei film preferiti, in particolare Raging Bull e Taxi Driver. Paul Schrader ci racconta della genesi dei due film e profetizza un futuro incerto per il cinema, mentre un tassista e un pugile ci raccontano le loro vite reali nella grande mela. La mia flaneurie nella grande mela mi ha portato a interrogarmi sul rapporto tra metropoli e cinema e su quello tra cultura americana ed europea.e city by myself I discovered many of the places of some of my favourite movies, in particular Raging Bull and Taxi Driver. Paul Schrader (the scenarist) tells us the genesis of the two movies, and prophesies an uncertain future for cinema, while a taxi driver and a boxer describe their real lives in the big apple.
My urban exploration in the big apple brought me to think about the relationship between metropolis and cinema and the one between the American culture and the European one.