As Times Goes By – L’uomo che disegnava sogni Informazioni sulle proiezioni in sala del film

 

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 18
24 OTTOBRE 2018
Sarà presentato oggi- mercoledì 24 ottobre alle ore 21:30 presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, nella sezione ‘Riflessi’ della Festa del Cinema di Roma 2018, il documentario As Time Goes By, diretto da Simone Aleandri, prodotto da Clipper Media in associazione con Istituto Luce – Cinecittà, la storia di Silvano Campeggi, in arte Nano, l’ultimo grande illustratore del cinema.

FIRENZE – LA COMPAGNIA 
SERATA EVENTO 23 GENNAIO 2019 ORE 21,00
Repliche 25 gennaio 2019 ore 15,00
sabato 26 gennaio ore 19,00.
Il 23 gennaio Nano avrebbe soffiato le sue novantasei candeline.

Proprio in questa data simbolica, il film As time goes by. L’uomo che disegnava sogni di S. Aleandri, prodotto da Clipper Media in associazione con Luce Cinecittà sarà in sala a Firenze al cinema La Compagnia.

La proiezione sarà il 23 gennaio alle ore 21,00 ed in replica venerdì 25 alle ore 15,00 e sabato 26 alle ore 19,00.
Saranno presenti Elena Campeggi, il regista Simone Aleandri, il produttore Sandro Bartolozzi, il produttore esecutivo Barbara Meleleo, il direttore della fotografia Antonello Sarao.

Interventi istituzionali:
– saluto del presidente Consiglio Regione Toscana dott. Eugenio Giani
– saluto ricordo del sindaco di Firenze dott. Dario Nardella
– saluto ricordo di prof. Pierluigi Rossi Ferrini, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze
– breve intervento della dott.ssa Cristina Acidini sulla figura di Nano Campeggi, storica dell’arte
– saluto del regista Simone Aleandri

FIRENZE – LA COMPAGNIA
domenica 3 febbraio ore 19.00
lunedì 4 febbraio ore 15.00
martedì 5 febbraio ore 17.00
giovedì 7 febbraio ore 15.00
sabato 9 febbraio ore 15.00

MILANO – ANTEO PALAZZO DEL CINEMA
mercoledì 13 febbraio ore 20.00
Introduce Antonio Cotecchia, il
regista incontra il pubblico

LANCIANO- CINEMA CIAKCITY
8-13 febbraio

BOLOGNA – CINEMA LUMIERE
mercoledì 20 febbraio ore 20.15
Introduce Gianluca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, saranno presenti in sala il produttore Sandro Bartolozzi e Elena Campeggi.

ROMA – NUOVO AQUILA
lunedì 25 febbraio ore 21:30
Dopo la Festa del Cinema di Roma, a presentare il documentario questa sera, al pubblico del Nuovo Cinema Aquila, il critico cinematografico Alberto Crespi. A dare il benvenuto Mimmo Calopresti direttore artistico del cinema. In sala anche Simone Aleandri (regista), Sandro Bartolozzi (produttore),Barbara Meleleo (produttore esecutivo), Roberto Moliterni (sceneggiatura), Antonello Sarao (direttore della fotografia), Benedetto Sanfilippo (montatore), Domenico Rotiroti (fonico di presa diretta) Francesco Gazzara (musica), Riccardo Cimino (sound designer), Luca Tommasini (progetto grafico e animazione).

TORINO – CINEMA MASSIMO
domenica 3 marzo ore 21.00
Saranno presenti in sala il regista e il produttore

PISA – ARSENALE
mercoledì 20 marzo ore 21.00
Saranno presenti in sala il produttore, regista e Elena Campeggi

La vita è un dono

Siamo lieti di annunciare che La vita è un dono, sarà trasmesso su RAI 3 il 31 Ottobre alle 15:15.

Festival Internazionale del Film di Roma

Siamo felici di annunciare che WOMANITY e AS TIMES GOES BY-L’UOMO CHE DISEGNAVA I SOGNI, sono stati selezionati al Festival Internazionale del Film di Roma.

Le proiezioni saranno:

AS TIMES GOES BY- L’UOMO CHE DISEGNAVA I SOGNI di Simone Aleandri il 24/10 al MAXXI  alle 21:45
WOMANITY di Barbara Cupisti il 25/10 al MAXXI alle 21:30
WOMANITY di Barbara Cupisti il 27/10 al TEATRO PALLADIUM alle 20:30

Festa del Cinema di Roma

Siamo felici di annunciare che WOMANITY e AS TIMES GOES BY sono stati selezionati al Festival Internazionale del Film di Roma.

Lo Squadrone – Dispacci della guerra di ‘Ndrangheta In onda su RAI 2 dal 21 marzo 2018

Dal 1991, anno della composizione del Reparto, lo Squadrone Eliportato Carabinieri Cacciatori di Calabria ha prodotto: oltre 8000 arresti, catturato 282 latitanti di ‘ndrangheta, scovato oltre 400 bunker. Sembra una guerra, combattuta in qualunque luogo al mondo, immagini scattate in Messico o in Colombia, non ad un’ora di aereo da Roma e a quindici chilometri da Reggio Calabria. Una guerra vicina, più di quanto si possa immaginare. Combattuta in mimetica, fucili mitragliatori, all’interno di trincee scavate nelle rocce dell’Aspromonte.

Andrà in onda a partire da mercoledì 21 marzo 2018 in seconda serata su RAI2 “Lo squadrone. Dispacci dalla guerra di ‘Ndrangheta”, serie tv di genere factual prodotta da Clipper Media in collaborazione con RAI2, con il sostegno della Calabria Film CommissionQuattro episodi da 50 minuti, scritti e diretti da Claudio Camarca, per raccontare uno spaccato reale dello Squadrone Eliportato Carabinieri Cacciatori di Calabria, in grado di superare l’immaginazione, ad alto tasso di azione e di suspense, in cui un manipolo di uomini coraggiosi rischia ogni giorno la vita per restituire la Calabria alla sua gente.

I riflettori sono puntati sulle attività sul campo dello Squadrone, ma anche sui singoli uomini, sul loro privato, sulle loro motivazioni. Due le attività principali che ne contraddistinguono l’opera quotidiana: la ricerca dei latitanti e il ritrovamento ed eradicazione delle piantagioni di canapa. Con loro lo spettatore scende in bunker sotterranei che si estendono anche per trecento metri quadrati, con loro si risale lungo le pendici dell’Aspromonte per individuare un posto di osservazione da cui studiare i movimenti della famiglia di un latitante, tra trappole e piantagioni di canapa. Una continua caccia all’uomo, tra le fogne di Platì, collegate alle case attraverso intricati cunicoli, rastrellamenti a San Luca, con perquisizioni di abitazioni di affiliati, confische, arresti e operazioni lungo la cima dei monti, dentro stalle e case abbandonate. Il contatto con il lato ‘liturgico’ della ‘ndrangheta, con il Santuario di Polsi, dove sono state distribuite le cariche all’interno delle cosche. L’arresto di un latitante non è che un nuovo inizio, una nuova caccia, alla ricerca della rete di affari di questa holding globalizzata nei cinque continenti, dalla Colombia alla Germania, passando per città come Sidney, Toronto, Johannesburg.

Vai alla scheda del film >

8 ottobre > Alla ricerca delle radici del male Proiezione al festival "Visioni dal Mondo" di Milano

Un viaggio in alcuni dei luoghi simbolo della dolorosa memoria del Novecento: dal campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, al campo di concentramento di Plazow, alla pace del bosco di Niepolomice, in Polonia, il “Binario 21” di Milano, da cui partiva il treno dei deportati alle Fosse Ardeatine a Roma, simbolo della Resistenza al nazi-fascismo. Storie di donne e di uomini che hanno subito il male più atroce, assoluto, raccontate da figli e nipoti, vittime anch’essi del dolore.

Nel film, i figli e i nipoti della Shoah, si incontrano per la prima volta davanti alla macchina da presa con i discendenti dei nazisti, per parlarsi, raccontarsi.

Domenica 8 ottobre 2017, ore 16.30
SALA TIGLIO | UNICREDIT PAVILION
piazza Gae Aulenti 10 | Milano
Ingresso Gratuito con prenotazione obbligatoria
www.figlidellashoah.org

17 ottobre > Alla ricerca delle radici del male Proiezione al cinema Barberini

Un viaggio in alcuni dei luoghi simbolo della dolorosa memoria del Novecento: dal campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, al campo di concentramento di Plazow, alla pace del bosco di Niepolomice, in Polonia, il “Binario 21” di Milano, da cui partiva il treno dei deportati alle Fosse Ardeatine a Roma, simbolo della Resistenza al nazi-fascismo. Storie di donne e di uomini che hanno subito il male più atroce, assoluto, raccontate da figli e nipoti, vittime anch’essi del dolore.

Nel film, i figli e i nipoti della Shoah, si incontrano per la prima volta davanti alla macchina da presa con i discendenti dei nazisti, per parlarsi, raccontarsi.

Martedì 17 ottobre 2017, ore 20.30
CINEMA BARBERINI – ROMA
Ingresso Gratuito con prenotazione obbligatoria entro martedì 10 ottobre
centrocultura@romaebraica.it – 06 5897589

Anteprima nazionale del documentario ‘Alla ricerca delle radici del male’

Anteprima nazionale del documentario ‘Alla ricerca delle radici del male‘ prodotto da Clipper Media con Rai Cinema, regia di Piero D’Onofrio e Israel Cesare Moscati e premiazione del concorso per il progetto destinato alle scuole del Lazio, “Il nostro passato appartiene al vostro futuro”.

Si tiene venerdì 24 marzo 2017, alle ore 10:30 presso il Teatro Brancaccio di Roma (via Merulana 244), la presentazione del film documentario Alla ricerca delle radici del male di Israel Cesare Moscati, regia di Piero D’Onofrio e Israel Cesare Moscati, prodotto da Clipper Media con Rai Cinema. Durante l’evento, che vedrà la presenza di tutta la troupe, alcuni protagonisti del documentario e dei partner dell’iniziativa – Rai Cinema; Clipper Media; MIBACT; MIUR-Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio; Regione Lazio; Comunità ebraica di Roma e Unione Comunità Ebraiche Italiane – UCEI, saranno consegnati i premi del concorso per le quattro categorie (arti figurative, musica, audiovisivo, letteratura) del progetto memoria per le scuole del Lazio “Il nostro passato appartiene al vostro futuro. Il progetto, a cura di Clipper Media in collaborazione con RAI Cinema è rivolto a 1000 studenti appartenenti a 20 Scuole della Regione Lazio e affronta il tema del periodo successivo alla Shoah: il dramma, il dolore e la vittimizzazione dei figli e nipoti della Shoah. Gli studenti coinvolti sono quelli del triennio della Scuola Secondaria di Primo grado e del Biennio della scuola Secondaria di Secondo grado.

leggi tutto…